Home » Archivio per Categoria » Crack – L’osservatorio economico

La grande anomalia dell’Euro

La grande anomalia dell’Euro

Molti pensano che un antenato dell’Euro sia stata la Unione Monetaria Latina del 1800. Venne formata da un “club” di Paesi che definirono uno standard di peso solo per le loro monete d’oro. Fu una specie di Unione monetaria, che definiva e unificava il valore del “denaro”, allora misurato in oro, ma lasciava libera la […]

Il colore dei soldi: stiamo in equilibrio su di un ponte tibetano

Il colore dei soldi: stiamo in equilibrio su di un ponte tibetano

Wall Street è stata in rally UP per 8-10 gg. I dati macro: gli S&P Earnings, utili medi delle 500 aziende dell’indice, stanno salendo, sono al 4,25 %, contro il 4,17 di Aprile. I Bonds – obbligazioni – di aziende primarie rendono in media il 2,89%, meglio dal 2,78$ del 5 maggio. I decennali Titoli […]

Bicicletta ed elezioni: se volete capirci qualcosa, occhio all’economia

Bicicletta ed elezioni: se volete capirci qualcosa, occhio all’economia

Leggo analisi sui risultati elettorali di Milano riferiti ai prezzi degli immobili delle varie zone. In genere si nota che i risultati delle zone (centro, etc), dove i prezzi sono più alti, sono a favore dei partiti al governo. Nelle altre zone, avanzano i voti contrari agli stessi partiti. A parte questa correlazione milanese, nessuno […]

Da oggi BCE acquista Bonds di aziende: ma è un intento disperato

Da oggi BCE acquista Bonds di aziende: ma è un intento disperato

La BCE inizierà ad acquistare Obbligazioni di Aziende primarie come già annunciato in Marzo. Questo amplia il Quantitative Easing ad una nuova classe di prodotti finanziari, nell’intento disperato di lottare contro la deflazione. La BCE manterrà il tasso primario di rifinanziamento a zero e i tassi di deposito presso di lei a meno -0,4 per […]

FED, cosa farai…? E in EU settimana down o rimbalzo?

FED, cosa farai…? E in EU settimana down o rimbalzo?

Venerdì rapporto sulla nuova occupazione: ha colpito Wall Street come una granata. I nuovi posti di lavoro sono stati 38.000, contro una stima di 160.000. E’ stato il peggior rapporto di 5 anni. Ma la disoccupazione è scesa al 4,7%. Come mai…? Semplice: quasi 500.000 persone sono uscite dal mercato del lavoro e sono fuori […]

Il colore dei soldi: l’imprevisto UP

Il colore dei soldi: l’imprevisto UP

Cari Lettori, lunedì scorso avevamo dato indicazioni relative all’inizio a Wall Street di una imminente fase DOWN. Bene, per quanto riguarda questa settimana appena trascorsa, ci siamo sbagliati…! Spero si apprezzi la nostra affermazione: noi non siamo come i politici e i governi, che, di fronte ai fatti reali, continuano a pretendere che le loro […]

Questa fase down: quanto durerà, e dove ci può portare

Questa fase down: quanto durerà, e dove ci può portare

Il grafico del DOW americano permette alcune considerazioni. Si è manifestato il grafico delle 3 punte UP: una nel giugno 2015 e poi down; un’altra nel novembre 2015 e poi down; la terza il 25 aprile 2016 e, da allora, è in discesa. Lo stesso grafico si era manifestato dal 2000 al 2002. In anni […]

Confessioni di un Deputato americano. E le nostre considerazioni

Confessioni di un Deputato americano. E le nostre considerazioni

In America è appena uscito un libro che offre una visione pessimistica della situazione interna del Congresso USA, anch’esso caratterizzato dalla presenza dei  politici di carriera. L’autore è un Deputato, che vuole rimanere  per ora anonimo, e ha il titolo “ The Confessions of Congressman X“, Le Confessioni del Deputato X. Le sue rivelazioni sono […]

Il colore dei soldi: meteorologi nella settimana del Caos

Il colore dei soldi: meteorologi nella settimana del Caos

La scorsa settimana ha visto una classica dimostrazione della Teoria del Caos, applicata alle valutazioni finanziarie. Il FTSE MIB in discesa dal 5 maggio, poi rimbalzo il 9 e in serata down, poi rimbalzo il 10 e forte down il giorno 11, mentre dalle ore 13 dell’11 invece risalita. Nel mese scorso, salita fino al […]

La politica monetaria da sola non basta: ci vogliono riforme vere

La politica monetaria da sola non basta: ci vogliono riforme vere

Bill Gross, gestore del fondo Janus, è convinto che a breve arriverà una emissione di Helicopter Money, sotto forma di un altro programma di Quantitative Easing americano, per comprare i  titoli USA. Parallelamente, la BCE e Draghi non sanno fino a quando continuare il loro QE. In USA e UE, come descritto negli articoli di […]